Monthly Archives: novembre 2016

GIOVANISSIME: PAREGGIO IN CASA CON IL FIAMMAMONZA

Fino Mornasco, 27 Novembre 2016

FCFCOMO 2000 vs FIAMMAMONZA  1 a 1

Partita a due velocità finita con un pareggio quella disputata domenica sul campo di Fino Mornasco tra la FCF Como2000 e il Fiammamonza.

Formazioni:
FCF COMO2000: Casartelli (Annoni 20′ s.t.), Meroni, Sampietro, Occhiuto, Scarpelli, Catelli (Valli 32′ s.t.), Franchetto (Galimberti 30′ s.t.), Micieli (Colonna 12′ s.t.), Bruno (Vitale 24′ s.t.), Gilardoni (Castelletti 28′ s.t.), Ienna (Rifici 6′ s.t.).

Allenatore: Presutti Italo.

FIAMMAMONZA:
Bertolini , Calveri, Canobbio, Carbone , Corbetta, Cugini, Grotti, Ostuni, Papagni, Puente.
Allenatore: Stevano

Marcatori: Fiammamonza (32′ s.t.), Occhiuto (Como2000 34′ s.t.)

Ad un primo tempo molto veloce con molte occasioni è seguito un secondo tempo più pacato che ha comunque permesso di recuperare una rete delle avversarie grazie ad un bel gol di Occhiuto allo scadere del tempo.

Così commenta il sig. Presutti : “ Dopo un primo tempo dove si è visto bel calcio con velocita e pressing che ha creato occasioni e non ha permesso agli avversari di superare meta campo se non con lanci lunghi, il secondo tempo, nonostante il calo fisico , nei primi 15 min ha creato parecchie occasioni da rete. Il naturale calo fisico, visto il primo tempo molto veloce ha permesso agli avversari di fare belle azioni , avere palla e metterci difficolta; le loro occasioni sono dovute soprattutto a nostri errori banali che hanno permesso di prendere prima la traversa poi il vantaggio.

Apprezzo il gruppo che, con orgoglio, ha raggiunto lo strameritato pareggio arrivato quando in campo c’erano 7 nuove giocatrici.

Risultato che va stretto, ma visto come stava andando sono contento . Risultato ottenuto non mollando mai, quindi sono stato molto contento per aver visto un ottimo calcio giocato per tutta la partita, soprattutto nel primo tempo. Sono contentissimo per la squadra che non ha mollato, ho solo un unico rammarico per una punizione non data dall’ arbitro che forse avrebbe portato alla vittoria. “

Appuntamento a Domenica 4 Dicembre dove incontreremo il Mozzanica.

Dario Scarpelli

PRIMAVERA:  REAL MEDA vs COMO 2000  1:0

Terzo stop della stagione per le ragazze di Stefano Pozzi. Sconfitta sicuramente immeritata quella patita sabato pomeriggio contro il Real Meda su un campo in pessime condizioni che non ha favorito il gioco della ragazze comasche. Numerose le pozzanghere di fango che hanno reso imprevedibile il controllo della palla ed impedito lo sviluppo del giuoco. Poche le occasioni da entrambe le parti. Inizia bene  la Como 2000 che nel primo tempo costruisce le migliori occasioni per passare in vantaggio.  Al 15’ Spagna da destra riesce ad accentrarsi ed scaricare il sinistro che esce di poco. Cinque minuti dopo è Soave a sfiorare il vantaggio. Al 35’ va in rete la Como 2000 ma il direttore di gara annulla per un dubbio fuorigioco di Spagna. Il gioco non decolla nemmeno nel secondo tempo con le squadre impegnate ad assumere il controllo del centro campo. Al 35’ del s.t. la partita si sblocca nel solo modo possibile. Calcio d’angolo per il Real Meda, palla impantanata nell’area comasca e Gila trova il momento per mettere alle spalle di Pini. La rete sembra scuotere le lariane che hanno una buona reazione e provano a pareggiare con un bel tiro di Cappelletti  intercettato dal portiere avversario. Gli ultimi minuti di giuoco scorrono via con il Real Meda impegnato più che altro a spezzettare il giuoco.

Formazioni:

Real Meda:  Colombo, Gastaldo (Deias dal 33’ s.t.), Boffi, Gila, Fadini, Fiore, Gatti, Porro, Celmeta (Marcassa dal 15’ s.t.), Lafiosca, Fatiga (Mercandelli dal 47’ s.t.). A disp.: Colombo, Raducu, Uboldi. Allenatore: Marelli.

FCF Como2000: Pini, Volpi, Riella, Giuriani, Broggi, Sessa, Spagna (Michieletto dal 40’s.t.), Mattutzu (Cappelletti dal 9’ s.t.), Magatti, Badiali, Soave (Ostini dal 28’ s.t.). A disp.: Colombo, Giannì, Lilliu, Di Iorio.    Allenatore: mister Pozzi.

Marcatori: Gila al 35’ s.t.;

 

Meda 26/11/2016

 

 

SERIE A: CHE CUORE QUESTA COMO2000: VA SOTTO 0-2 RIMONTA E VINCE CONTRO IL CUNEO

FCF COMO 2000 – CUNEO 3-2

Marcatori: Autogol di Fusetti al 8′, Sodini (Cuneo, 16′), Cambiaghi (Como 2000, 63′), Oliviero (Como 2000, 81′), Ferrario (Como 2000, 94′)

FCF COMO 2000: Presutti, Oliviero, Cascarano, Di Lascio (Ferrario, 54′) , Stefanazzi, Fusetti, Previtali (Ambrosetti 63′), Postiglione, Cambiaghi (Gritti, 80′) , Brambilla, Merigo.

A disposizione: Ventura, Panzeri, Brazzarola, Vai

Allenatore: sig. Gerosa Giuseppe

CUNEO: Triolo, Oliviero, Rosso, Armitano, Piacezzi, Franco, Nietante (Coppola 65′), Mascarello, Cama (Iannella, 79′), Sodini, Mellano (Errico 70′)

A disposizione: Ozimo, Daniele, Magnarini, Ferrario, Errico, Iannella.

Allenatore: sig.Petruzzelli Gian Luca

Arbitro:Sig. Santarossa da Pordenone

Ammoniti: Mascarrello (Cuneo, 48′), Errico (Cuneo, 83′)

Espulsi: Mascarello (Cuneo 89′, per somma di ammonizioni)

Tanta grinta e tanto, tantissimo cuore per la Como 2000 che a Pontelambro supera il Cuneo in una partita che si era messa veramente male per la squadra di Gerosa, squadra che in un secondo tempo perfetto ha ribaltato le sorti dell’incontro.

Si parte con i ritmi subito altissimi e dopo novanta secondi le due squadra hanno già un’occasione da rete a testa. Sodini di Cuneo pennella una punizione che si stampa sulla traversa e sulla ripartenza la centravanti della Como 2000 Cambiaghi entra in area: il suo cross basso viene respinto ma la stessa Cambiaghi si avventa nuovamente sulla sfera e colpisce di destro, trovando però l’opposizione della difesa ospite.

All’ottavo minuto il Cuneo va in vantaggio: su un lancio lungo Presutti e Fusetti non si intendono: il capitano appoggia di testa per l’estremo difensore che viene sorpresa dalla traiettoria.

La squadra di casa manovra bene ma al 16′ arriva il raddoppio ospite con Sodini che dal limite dell’area infila Presutti con un bel diagonale mancino. Al trentatreesimo la Como 2000 torna ad affacciarsi alla porta cuneese ma Previtali calcia a lato. La stessa Previtali due minuti dopo non riesce a colpire bene il cross nato dalla buona combinazione tra Casscarano e Merigo.

Al 41′ la Como 2000 ha l’occasione più nitida della prima frazione Cambiaghi riceve il pallone e ha spazio per calciare da fuori area. Il tiro è bello ma trova l’attenta risposta di Triolo che devia in corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina le azzurre non riescono però a rendersi pericolose.

Il primo tempo va in archivio con le comasche sotto 2-0.

Al 5′ della ripresa, Cambiaghi, smarcata a rete dopo una bella combinazione viene fermata per offside e di conseguenza la sua rete non viene convalidata. Le comasche continuano a mettere pressione al Cuneo senza però rendersi pericolose dalle parti di Triolo. Al 59′ la Como 2000 ha la ghiottissima occasione di accorciare le distanze: sul calcio d’angolo battuto da Ferrario incombe Fusetti che però non riesce a trovare la coordinazione ottimale e calcia a lato da buona posizione. Al 63′ la Como 2000 accorcia le distanze. Ferrario si procura una punizione dal lato corto dell’area. La stessa punta comasca si incarica della battuta: la palla sembra in un primo momento lunga ma Cambiaghi ci crede e riesce con un colpo di testa a superare Triolo.

Al 65′ viene annullato un gol anche al Cuneo, sempre per fuorigioco di Cama sul tocco di Sodini.

La Como 2000 spinge e Ferrario confeziona un’altra occasione con Ambrosetti, la cui conclusione viene ribattuta. La squadra di casa continua a spingere e gli sforzi sono ripagati al minuto 81. Tutto nasce dall’ennesima iniziativa di Ferrario che dal lato sinistro dell’area di rigore. La più veloce in mezzo è Oliviero che realizza il gol del meritato pareggio. A un minuto dalla fine il Cuneo resta in dieci per l’espulsione di Mascarello (somma di ammonizioni). L’occasione arriva però per Cuneo con il primo tiro di tutta la ripresa: Iannella si gira in un fazzoletto e calcia di destro colpendo il palo esterno. L’occasione per le ospiti è, paradossalmente, il preludiio alla grande gioia

bianco azzurra. All’ultimo respiro infatti la Como 2000 suggella la sua fantastica rimonta: Merigo sventaglia per Ferrario che stoppa, supera con un delizioso sombrero l’avversaria diretta e di sinistro trova il fondo del sacco. La Como 2000 vince una partita tutto cuore e fa un bel balzo in avanti in classifica

PRIMAVERA: COMO 2000 vs DREAMERS 5:1;      

Al centro Ausonia di Fino Mornasco le formazioni Primavera della Como 2000 e della CF Dreamers scendono i campo per la 12^ giornata del girone d’andata.  Obiettivo della Como2000 continuare la striscia positiva per rimanere in scia delle prime della classe.

Formazioni:

FCF Como2000: Pini, Volpi, Nascamani, Giuriani, Broggi, Sessa (Giannì 31’ s.t.), Spagna (Lilliu 26’ s.t.), Galletti (Cappelletti 21’ s.t.), Magatti (Di Iorio 16’.s.t.), Badiali, Ostini (Talarico 10’s.t.).A disp. Colombo, Soave. Allenatore: Stefano Pozzi.

Dreamers: Palacino, Destito, Barletta, Callegari, Palmieri, Ponti, Chiellini, Torri, Bianchi, Signorella, Bellitto. A disp: Premoli, Mairano, Ciampanelli, Loi, Russo.

Marcatori:
Como 2000: Magatti  al 1’, 21’, 55’; Galletti al 31’; Badiali al 70’;
Dreamers: Bianchi al 40’;

La cronaca: Subito in avanti le nostre ragazze che alla prima azione passano  con Magatti che sorprende la difesa avversaria e al primo minuto sigla l’1 a 0.

Al 20’ arriva il 2 a 0, Spagna sulla fascia si porta verso sul fondo, supera la diretta marcatrice e mette in mezzo un pallone che Magatti  deposita in rete.

Le comasche continuano a mantenere alta la pressione sulle avversarie  che faticano ad uscire dalla loro metà campo. Al 25’ prima occasione per le milanesi, Pini intercetta in tuffo.

Al 31’ perfetto assist di Sessa che serve a Galletti la palla del 3 a 0.  Prima del riposo le Dreamers riescono ad accorciare con Bianchi che al termine di una azione confusa nell’area comasca trova la deviazione vincente.  Al rientro in campo la Como 2000 spinge per chiudere la partita e al 6’  Magatti riesce a siglare la propria terza marcatura portando il risultato sul 4 a 1.

A 20 minuti dalla fine Badiali mette definitivamente al sicuro il risultato segnando uno splendido gol con un tiro che dalla distanza supera il portiere avversario. Nella seconda parte della ripresa Mister Pozzi effettua tutti i cambi a propria disposizione riuscendo a mantenere l’equilibrio della squadra che non corre mai nessun rischio.

In difesa ottima prestazione di Alice Volpi che garantisce ordine e  tranquillità al reparto.  Bene Caterina Magatti (nella foto in alto) che conferma la buona vena realizzativa.

volpi alice

Alice Volpi

Fino Mornasco, 20/11/2016

SERIE A: UNA BRUTTA TRASFERTA A MOZZANICA

MOZZANICA – FCF COMO 2000  6 a 1

MARCATORI: Pellegrinelli (Mozzanica, 9′, 55′ ), Giacinti (Mozzanica, 17′), Baldi (Mozzanica, 26′), Fusetti (Como 2000, 49′), Pellegrinellli (Mozzanica 55′), Giacinti (Mozzanica, 65′), Pirone ( 86′)

MOZZANICA: Gritti, Motta, Fusar Poli ,Tassi, , Baldi (Pernigoni 88′), Rizzon, Locatelli, Pellegrinelli (Tonani, 80′), Ledri, Giacinti, Scarpellini, Pirone.

A disposizione: Capelletti,, Rizza, Edoci, Stracchi

All: signor Garavaglia

FCF COMO 2000: Ventura, Oliviero, Cascarano, Brambila, Panzeri, Fusetti, Brazzarola (Di Lascio 63′), Previtali, Cambiaghi (Gritti, 71′), Ambosetti (Vai, 77′), Ferrario.

A disposizione: Presutti, Stefanazzi, Riella e  Merigo.

All: signor GEROSA GIUSEPPE

ARBITRO: Sig.Perri di Roma

Ammoniti: Giacinti (Mozzanica, 37′), Fusar Poli (Mozzanica, 84′)

Poco da fare per la Como 2000 sul campo del Mozzanica: la gara di campionato si chiude sul punteggio di 6-1 in favore delle bergamasche, autrici di una buonissima partita.

Nella fitta nebbia di Mozzanica la Como 2000 si presenta con una novità dell’ultimo minuto e Panzeri in campo al posto di Stefanazzi. I primi minuti della gara sono come sempre di studio e nessuna delle due squadre vuole scoprirsi troppo. Il Mozzanica però passa in vantaggio dopo 9 minuti. Una buona combinazione sulla sinistra propizia un cross basso su cui si avventa Pellegrinelli che insacca con un preciso sinistro al volo su cui Ventura non può nulla.

Al 15 bergamasche ancora pericolose con il cross basso di Pellegrinelli, deviato in angolo. Due minuti dopo arriva il raddoppio con Giacinti, che difende bene il pallone si libera in area e insacca di sinistro. La Como 2000 prova a reagire e arriva al tiro con capitan Fusetti. LE ragazze di Gerosa  provano a conquistare spazio e imbastiscono anche delle buone trame senza trovare l’ultimo passaggio per aprire le maglie difensive del Mozzanica che addirittura triplica al 26′ con Baldi che riceve il pallone dalla scatenata Giacinti e realizza di collo pieno. Dopo la terza marcatura bergamasca non succede più nulla di significativo e il primo tempo si chiude con le locali avanti 3-0.

Parte bene la Como 2000 nel secondo tempo e al 4′ minuto accorcia le distanze. A realizzare, sugli sviluppi di un calcio di punizione è Fusetti, che arriva sul secondo palo e mette in rete di testa-. Pochi giri di orologio e il Mozzanica va vicino al poker ma il colpo di testa di Pirone sbatte sula traversa. L’appuntamento con il quarto gol è rinviato di qualche minuto. Al 10′ della ripresa è ancora Pellegrinelli a gioire: cross dalla destra che viene ribattuto corto dalla difesa comasca: la giocatrice del Mozzanica controlla e calcia a botta sicura. Al 20′ della ripresa arriva il quinto gol delle bergamasche con la scatenata Giacinti che suggella la sua  ottima prestazione con un bel pallonetto. Al minuto 86′ arriva anche la sesta marcatura delle bergamasche, rete griffata da Pirone, che da pochi passi supera Ventura dopo un’azione personale. E’ l’ultima emozione della gara che si chiude sul 6-1 in favore di Mozzanica.

Prossimo impegno per la Como 2000 sabato 26 novembre alle 14.30 contro il Cuneo a Pontelambro