A San Zaccaria finisce 1a1 con il Como in 10

USD SAN ZACCARIA – FCF COMO 2000
Sabato 31 gennaio 2015
ore 14.30

direttore di gara:sig SCARPINO di bologna

FORMAZIONI

SAN ZACCARIA: Montanari, Infante, Santoro, Filippozzi, Barbieri, Pancaldi, Longato, Mancarella, Cimatti, Galletti, Piemonte
A disposizione: Tampieri, Salamon, Montalti, Pondini, Gaburro, Fratini, Quadrelli
Allenatore: Sig. Leandri Jacopo

sostituzioni:14st esce mancarella per tondini ed al 38st esce longato per fratini

FCF COMO 2000: Presutti, Tagini, Cannone, Sampietro, Bertoni, Fusetti, Cama, Galletti, Erba, Del Vecchio, Mazzola
A disposizione: Pini, Clerici, Troiano, Oliviero, Riella, Varisco
Allenatore: Sig. Fausto Cattaneo

sostituzioni:19st esce galletti per clerici.al 26st esce erba per pini ed al 37st esce sampietro per oliviero

Marcatori: 21’pt Mazzola, 36’pt Piemonte

Pomeriggio soleggiato con temperatura mite in quel di San Zaccaria, la cornice di pubblico si quantifica in un centinaio di persone. La partita inizia con la squadra di casa in avanti alla ricerca dell’immediato vantaggio. I primi minuti sono tutti di marca bianco-rossa, con la squadra di mister Leandri costantemente nella metà campo del Como. Al 7′ grande intervento di Presutti che scivola in uscita su Piemonte che conclude sul portiere. La palla carambola oltre l’estremo difensore comasco che però smorza il tiro a sufficienza per permettere a Cannone di intervenire alle sue spalle liberando l’area. Al 9′ si vedono per la prima volta le ospiti con Mazzola che serve Erba al limite dell’area ma la conclusione del numero 9 comasca é debole e viene facilmente respinta. Al 21′ arriva il vantaggio della Como 2000. Cama si libera sulla destra con una prodezza e serve Mazzola con un cross perfetto. Dall’interno dell’area piccola nulla può il portiere di casa. Il vantaggio comasco dura fino al 36′ quando Cimatti si invola sulla sinistra e mette un cross a centro area dove Piemonte impatta di testa spedendo in fondo al sacco.

Il secondo tempo si riapre con il San Zaccaria in avanti. Al 2′ minuto calcio d’angolo con palla che finisce sul secondo palo dove una solissima Longato spara alto. Al 4′ Tagini perde palla e serve Barbieri, diagonale dell’attaccante locale che termina di poco a lato. Al 16′ si rivede il Como, assist di Cama per Mazzola che si libera bene ma calcia fuori di pochissimo con la palla che lambisce l’incrocio dei pali. Al 21′ é ancora Como con Fusetti che serve Cama al limite dell’area ma la conclusione del numero 7 ospite é facile preda del portiere. Al 23′ Mazzola viene ammonita per un fallo al limite ma la conclusione su calcio piazzato di Piemonte si stampa sulla barriera. Al 26′ Cimatti viene lanciata a rete. Presutti esce bene anticipando l’attaccante con il quale poi si scontra. Per l’arbitro é fallo ed espulsione dell’estremo difensore comasco con tutta la tribuna in disaccordo con una decisione quantomeno avventata. Esce Erba che fa posto a Pini(2000) all’esordio tra i pali in serie A. 5 minuti di recupero allo scadere dei 45. Al 48′ Cimatti serve la subentrata Fratini che da posizizone defilata dentro l’area conclude a lato. L’ultima emozione é ancora per le padrone di casa che al 49′ calciano ancora da fuori area con il pallone che finisce sul fondo.

da segnalare anche il rientro dopo oltre otto mesi dal grave infortunio OLIVIERO GIADA.