BUONA LA PRIMA! 9-0 AL TABIAGO NELLA PRIMA USCITA STAGIONALE

Buona la prima! Sono queste le parole che meglio descrivono la prima uscita stagionale dell’undici allenato dal nuovo mister Cattaneo. Certamente l’avversario non poteva essere all’altezza delle lariana ma per mettere minuti nelle gambe e iniziare a prendere confidenza con il gioco e le soluzioni studiate in allenamento anche la formazione allenata dalla ex Colombo può risultare un ottimo banco di prova.

tabiagocomo-9

Buona partenza per capitan Fusetti e compagne che amministrano il gioco e vanno in vantaggio dopo pochi minuti grazie a una bella azione corale conclusa con un perfetto assist di Erba che apre la strada per la rete a Mazzola. Il raddoppio giunge una decina di minuti più tardi, Pellizzoni penetra in area dalla destra e a tu per tu con il portiere avversario insacca sul primo palo. Il terzo gol giunge su assist della stessa Pellizzoni che pennella un cross dalla propria fascia sulla testa di Mazzola che firma così la prima doppietta della stagione. Il 4 a 0 giunge a pochi minuti dallo scadere della prima frazione con un gran destro da fuori di Zanini che impatta sulla traversa e ricadendo trova la schiena del portiere avversario che spinge la palla in rete.

tabiagocomo-14

La ripresa si apre con un cambio di modulo; si passa dal 4-4-2 iniziale ad un 3-5-2 che con una girandola di cambi permette a tutte le componenti della panchina di prendere parte al match dal fischio di inizio del secondo tempo. Si riparte per i secondi 45 ma la sinfonia non cambia, le lariane concedono pochissimo e di nuovo Mazzola, alla terza segnatura nell’incontro, porta il risultato sul 5 a 0. Il 6 a 0 è opera di Cavaliere, uscita sul finale per un risentimento muscolare, che insacca con un destro dalla distanza. Seguono le reti di Cascarano(2) e Ambrosetti che fissano il risultato sul 9 a 0.

tabiagocomo-20

Buono il gioco espresso dalle biancoblu che hanno concesso pochissimo alle avversarie e hanno saputo costruire delle ottime azioni sfruttando bene gli spazi lasciati liberi dalle avversarie, nonostante una condizione ancora non al top. Non bisogna infatti dimenticare i carichi di lavoro della settimana passata che non hanno sicuramente aiutato le ragazze a esprimersi al meglio.