DOMENICA ENTUSIASMANTE PER IL SETTORE GIOVANILE

Turno prodigo di soddisfazioni per il settore giovanile della Como 2000 quello appena concluso. Cominciano le “Giovanissime” che in mattinata a Fino Mornasco si sbarazzano per 2 a 1 dell’ostico Real Meda. Conclude il programma la “Primavera” che nel pomeriggio a Paratico (BS) si impone per 1 a 0 sul Brescia. Soddisfazione resa ancora più grande dall’indiscusso valore delle avversarie.

GIOVANISSIME:  

FCF Como 2000 vs Real Meda: 2-1;

FCF Como2000: Casartelli (Annoni 19’ s.t.), Meroni, Galli (Valli 28’ s.t.), Gilardoni (Castelletti 24’ s.t.), Sampietro, Catelli, Rinaldi (Franchetto 22’ s.t.) , Occhiuto (Micieli 32’ s.t.), Rifici, Colonna (Ienna 13’ s.t.), Bruno (Galimberti 32’ s.t.). All. Presutti.

ASD Real Meda FC:  Gilardi (Andreoni 28’ s.t.)  , Ibba (Piolanti  14’ s.t.), Valtolina, Mariani, Fenaroli, Pirani, Marengoni (Bazzani 20’p.t.), Grassi, Guidi, Marelli, Roventi. All. Suppa.

Marcatrici: Sara Rifici (C) al 35’ p.t.; Alessia Ienna (C) al 22’ s.t.; Marelli (R) al 33’ s.t.;

Arbitro: Sig.ra Molteni;

Partita molto bella e combattuta fin dai primi minuti con le comasche  ben messe in campo da mister Presutti. La Como 2000 crea più giuoco e si mantiene  costantemente in avanti  mentre il Real Meda si affida alle ripartenze per impensierire la retroguardia lariana.  Piacevole e divertente il primo tempo con la Como 2000  che si porta facilmente al tiro ma che deve attendere fino al 35’ per trovare il meritato vantaggio con Sara Rifici.  Il secondo tempo vede ancora la netta prevalenza della Como 2000  che al 22’ vede concretizzare la supremazia grazie ad Alessia Ienna,  subentrata nel corso della ripresa. Il Real Meda prova raddrizzare la partita ma riesce ad accorciare le distanze solamente al 33’ s.t., a partita praticamente chiusa.

new_img_9810 new_img_9700

Fino Mornasco 10/10/16

 

PRIMAVERA

ACF Brescia Femminile vs FCF Como2000: 0-1

ACF Brescia Femminile: Ghio, Tosoni (1’ st. Fumagalli), Boglioni, Lazzari, Pizzetti, Tunoaia (17’ st. Confalonieri), Pedemonti, Magri, Cacciamali, Ruggeri (10’ st. Pasquali), Citaristi (25’ st. Salimbeni). A disp.: Cogoli, Ferrari, Bocchi. All.:Oro.

FCF Como2000: Pini, Volpi, Nascamani, Giurani, Broggi, Sessa, Ostini (19’st. Cappelletti), Riva, Magatti, Badiali (45’ st. Spagna), Soave (35’st. Confalonieri). A disp.: Colombo, Michieletto, Giannì, Mattutzu. All.: Stefano  Pozzi.

Marcatrice: 14’ pt Riva (C).

Partita con elevato coefficiente di difficoltà per la compagine lariana. Mister Pozzi riesce a dare le giuste motivazioni alle proprie calciatrici che scendono in campo con la giusta concentrazione. Davanti a Pini  schiera Giuriani, Volpi, Broggi e Nascamani in una linea di difesa che riesce a limitare le punte . Al centro del campo Sessa e Badiali offrono buone garanzie di protezione alla difesa e con Riva e Ostini riescono ad allargare il giucco avversario.  In attacco la dinamicità di Soave tiene in allerta la retroguardia Bresciana  mentre Magatti  riesce a mantenere alto il baricentro della squadra Lariana. Al 14’ p.t.  la svolta: punizione dal limite per la Como 2000, Riva si porta sul punto di Battuta e con uno spiovente beffa Ghio che tocca ma non riesce a salvare la palla.  La reazione del Brescia è immediata e Volpi deve impegnarsi per contenere le avversarie.  Al 25’ su calcio d’angolo Citaristi stacca in area e di testa mette sopra la traversa.  Al 30’ Soave    si libera della marcatura ma non riesce a impattare la palla. Al 32’ la Como 2000 perde palla in uscita,  Cacciamali recupera il pallone e si porta alla conclusione. Pini attenta non si fa sorprendere. Tre minuti dopo ancora pericoloso il Brescia con Boglioni che su corner schiaccia la palla di testa senza riuscire a sorprendere Pini. Al 40’ occasione per la Como 2000, Sessa scambia con Ostini, la nr. 7 lariana supera la marcatura e calcia a rete sfiorando il secondo palo.  In chiusura ancora due occasioni per i Brescia ma la difesa comasca riesce a neutralizzare le iniziative avversarie.  Il secondo tempo inizia con il Brescia deciso a recuperare il risultato ma la prima occasione è sui piedi di Badiali che però non riesce ad approfittare di una indecisione della difesa avversaria.  Al 7’ Cacciamali prova a sfondare dalla fascia destra mettendo al centro un pallone facile preda di Pini. Tre minuti dopo ancora Pini protagonista, para a  terra per rimediare ad una delle poche indecisioni delle compagne. Al 16’ caparbia azione di Magatti che si porta sul fondo e rimette la palla verso la porta avversaria. Ghio riesce a smanacciare e mettere fuori tempo l’attaccante comasca appostata sul secondo palo. Risponde immediatamente il Brescia e al 18’ tocca a Pini  arrampicarsi letteralmente sulla palla per impedire che il tiro di Fumagalli  finisca sul fondo della rete. Mister Pozzi decide di coprire ulteriormente il centro campo con Confalonieri e il Brescia non riesce più a impensierire la difesa comasca, affidandosi a tiri dalla distanza. Al 40’ l’ultimo sussulto della squadra di casa che senza successo prova a sorprendere Pini con un tiro dalla distanza. Il fischio finale consegna alla Como 2000 la vittoria resa ancor più importante dal valore delle avversarie.

Mister Pozzi non nasconde la propria soddisfazione a fine partita:  “La vittoria di oggi si potrebbe riassumere nell’urlo che fanno le nostre ragazze ad inizio gara, crederci sempre mollare mai!! Noi ci abbiamo creduto fin dal primo allenamento di questa settimana, tutte le ragazze, si sono preparate al meglio e solo così si raggiungono vittorie come questa che mancavano da anni. La gara è stata difficile anche se siamo entrati subito bene in partita senza timore delle avversarie ma cercando di fare il nostro gioco. Il gol su punizione che ci ha portato in vantaggio ha dato ancora più forza alle nostre ragazze che sono andate vicino al raddoppio e con sacrificio si sono difese bene tanto che loro più chiare occasioni sono arrivate solo da calci d’angolo. Nella ripresa siamo stati più chiusi cercando di concedere il meno possibile al loro forte attacco. Le parate del nostro portiere e l’aiuto di tutte nel difendere hanno fatto la differenza.”

whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-09-1 whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-09 whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-07-1 whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-04 whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-02 whatsapp-image-2016-10-09-at-18-04-02-1

Paratico , 10/10/16