IL COMO DOMINA A CERVIA MA RESTA A ZERO PUNTI

RIVIERA DI ROMAGNA – FCF COMO 2000

Sabato 29 Novembre 2014 ore: 14.30

“Stadio dei Pini” – Cervia

 

RIVIERA DI ROMAGNA

Formazione: Vicenzi, Erman, Cassanelli, Eusebio, Ugolini, Magrini, Pugnali, Petralia, Caccamo, Pastore, Tucceri Cimini

A disposizione: Tasselli, Agoues Marq., Petrovic, Baldini, Mastrovincenzo

Allenatore: Sig. Boncore

Sost: 31pt Baldini per Ugolini, 31st Agoues per Pastore, 40st Petrovic per Pugnali

 

FCF COMO 2000

Formazione: Presutti, Tagini, Cannone, Ubbiali, Bertoni, Fusetti, Ambrosetti, Cortesi, Erba, Zanini, Cama

A disposizione: Piazza, Pellizzoni, Del Vecchio, Clerici, Galletti, Mazzola, Cavaliere

Allenatore: Sig. Cattaneo

Sost: 21st Mazzola per Tagini, 31st Clerici per Ambrosetti, 36st Pellizzoni per Cama

 

Marcatori: Erba, Pugnali, Caccamo, Baldini

 

Pomeriggio nuvoloso ma senza precipitazioni, in quel di Cervia la temperatura si aggira intorno ai 12 gradi. Le ragazze di mister Cattaneo sono alla ricerca dei primi punti sul difficile campo del Riviera di Romagna. La partita si apre con una breve cerimonia in cui i due capitani leggono un discorso per ricordare la giornata contro la violenza sulle donne. Le giocatrici scendono in campo per questo motivo con un nastrino rosso al braccio e i due capitani indossano una speciale fascia con il motto #CISONOANCHEIO, slogan della giornata.

 

Buona partenza delle nostre ragazze che dopo i primi 10 minuti trovano la prima occasione da rete, Ambrosetti per Erba che si libera bene e prova la conclusione, palla deviata che finisce sui piedi di Tagini, conclusione da dentro l’area impegnando il portiere che riesce a deviare a lato. Un minuto dopo ancora Tagini dalla destra mette un buon cross in area, il portiere esce a vuoto e Erba conclude di testa a botta sicura, salva un difensore sulla riga. Al 18’ buona azione di pressing delle lariane che in area vincono un rimpallo, palla che finisce al limite dell’area, conclusione di Cortesi di poco alta. Al 29’ buona azione personale di Cama che serve Erba in area avversaria, conclusione e rete della numero 9 comasca per lo 0a1. Passano 10 minuti e il Riviera di Romagna nella prima azione degna di nota si vede fischiare un rigore inesistente da parte del direttore. Decisione a dir poco rivedibile. Pugnali si presenta sul dischetto ma spara sul palo. Al 43’ Erba ancora sola lanciata a rete conclude sul portiere.

 

Il secondo tempo si apre ancora con il Como in avanti. Dopo 10 secondi è Tagini lanciata da Erba che conclude alto da pochi metri dalla porta. Al 10’ Caccamo si libera al limite dell’area e calcia angolato. Palla sul palo. Passano due minuti, pasticcio a metà campo. Palla a Pugnali che si invola concludendo a rete. Nessuna azione degna di nota fino al 35’ quando Caccamo salta mezza difesa e ma calcia altissimo. Al 40’ arriva il raddoppio locale. Caccamo riceve sulla destra, da sola entra in area e batte Presutti sul secondo palo. Il terzo gol arriva al 48’ con Baldini che in contropiede si presenta davanti a Presutti e calcia a rete.