LA PRIMA VITTORIA STAGIONALE MATURA A BERGAMO, 4-0 ALL’OROBICA

C.F. Orobica – FCF COMO 2000
Sabato 10 Gennaio 2015
Azzano San Paolo

FORMAZIONI

CF OROBICA: Salvi, Lacchini, Poeta, Barcella, Picchi, Brasi, Bianchi, Zamboni, Vavassori, Fodri, Zangari
A disposizione: Benigni, Coffetti, Asperti, Merli, Bettoni, Riva, Massussi
Allenatore: Sig.na Marini
Sostituzioni: al 2′ st Merli per Bianchi, al 7’st Riva per Barcella, al 20’st Massussi per Zamboni

FCF COMO 2000: Presutti, Cannone, Del Vecchio, Fusetti, Bertoni, Sampietro, Cama, Cortesi, Erba, Zanini, Mazzola
A disposizione: Piazza, Tagini, Troiano, Clerici, Galletti, Riella, Magatti
Allenatore: Cattaneo
Sostituzioni: al 20’st Tagini per Cama, al 37’st Troiano per Mazzola, al 44’st Magatti per Erba

Marcatori: 9’pt Erba, 18’st Cama, 30’st Erba, 48’st Magatti

È un pomeriggio dal clima primaverile quello che accoglie le ragazze di mister Cattaneo in quel di Azzano San Paolo. Siamo giunti quasi al termine del girone di andata e questa partita tra due squadre in lotta per la salvezza suona già come una sfida da dentro o fuori. Forse proprio per questo motivo nei primi 8 minuti il gioco stenta a decollare e le due formazioni si fronteggiano a metà campo senza impensierire nessuno dei due portieri. Al 9′ ci pensa Erba a sbloccare la partita: Cama lanciata perfettamente verso la porta viene atterrata a pochi metri dal limite dell’area avversaria; sulla palla si presenta il numero 9 comasco che insacca nell’angolino dopo una leggera deviazione del portiere. Niente di noto fino al 30′ con entrambe le squadre impegnate a non scoprirsi troppo, l’una per non rischiare il pareggio e l’altra per non scoprirsi rischiando la rete che complicherebbe di molto il match. Al 31′ nuova occasione per le lariane che sfiorano il doppio vantaggio con Mazzola che mette in mezzo un pallone pericolossissimo sul quale si avventa Zanini che conclude al volo che esalta le qualità del portiere di casa. Passano solo due minuti e il Como è di nuovo pericolo, l’azione si sviluppa sulla destra con Cortesi che si presenta centralmente in posizione di tiro fallendo di poco il bersaglio grosso. Si va negli spogliatoi sull’1a0.

Al 7′ del secondo tempo si rivede ancora Zanini che semina il panico tra le linee avversarie presentandosi a tu per tu con il portiere, la prima conclusione respinta capita sui piedi di capitan Fusetti che spara a lato da buona posizione. Passa solo un minuti e l’occasione è ancora più ghiotta, ottimo il cross di Fusetti che pesca alla perfezione Del Vecchio in mezzo all’area, la centrocampista impatta di testa ma Salvi libera con un intervento preziosissimo per le sue. passano altri 3 minuti ed è Cama a fornire un assist al bacio per Mazzola che tocca però debolmente con il pallone che finisce tra le braccia sicure del portiere. Al 17′ arriva il raddoppio. Contropiede ottimamente orchestrato delle lariane, cross al centro per l’accorrente Cama che anticipa nettamente il portiere siglando il 2a0. Proteste delle padrone di casa per un fallo inesistente dell’attacante lariano sull’estremo difensore di casa, con l’arbitro che specifica che nel peggiore dei casi il fallo sarebbe stato a favore delle ospiti con conseguente espulsione del portiere avversario. Nell’occasione entrambe le giocatrici restano a terra con Cama che ha la peggio e deve lasciare il terreno di gioco per farsi medicare la ferita al sopracciglio. Al 30′ arriva il tris, ottima palla per Erba che appena dentro l’area si gira e conclude nell’angolino alla destra del portiere. Al 36′ nuova azione ispirata da Erba che serve Tagini la cui conclusione lambisce la traversa. Al 3′ minuto di recupero il risultato viene arrotondato ulteriormente da Magatti che in pressing sul portiere respinge il rinvio dell’estremo difensore con il pallone che carambola in fondo al sacco.
Settimana prossima a Pontelambro le ragazze di Mister Cattaneo ospitano il Bari in un’altra sfida decisiva per la lotta salvezza.