PRIMAVERA: 3 PUNTI E TANTO CUORE.

Fcf Como 2000 – Orobica Bergamo 2:1

Un’altra partita ricca di emozioni e bel calcio quella che sabato è andata in scena al centro Lambrone di Erba e che ha visto contrapporsi le giovani comasche all’Orobica Bergamo.

In partenza le ospiti sembrano più pimpanti e per due volte tentano dì impensierire Camilla Casartelli con tiri da fuori. Per i successivi 20 minuti la partita è bloccata a centrocampo,  le occasioni provengono dai calci d’angolo  o dai cross prodotti da azioni personali di Alessia Ienna e Marianna Bruno.

Nei successivi 15 minuti il centrocampo lariano fatica a far da filtro e le bergamasche sfruttando le incursioni delle proprie centrocampiste  provano a lanciare qualche pallone nello spazio. Monica Scarpelli  (nella foto), oggi tra le migliori in campo, e Chiara Mascherpa riescono però a rimanere concentrate così  da mantenere sempre stretta la linea difensiva e a scappare con i tempi corretti.

Rientrate negli spogliatoi sul punteggio di 0 a 0 le due squadre tornano in campo con uno spirito molto più battagliero e il secondo tempo ha tutta un altra musica. Entrambe le squadre riducono le trame di gioco a vantaggio di  una maggiore verticalità e al 15’ per una disattenzione della difesa su una scalata in fascia sinistra, le ragazze dell’orobica riescono a penetrare in area lariana e insaccare con Michela Milesi  alle spalle dell’estremo difensore.

La reazione delle lariane arriva immediatamente, il pressing e l’aggressività aumentano, gli attaccanti aggrediscono ogni pallone come i centrocampisti, pronti a fare da area ad area senza sosta. Il meritato pareggio arriva al 25’ del secondo tempo con Bruno (anche lei tra le migliori) che a forza sradica palla ad un difensore in area e scaraventa un gran destro che rimbalzando sulla traversa si insacca per l’ 1 a 1.

Le lariane acquistano consapevolezza e sebbene le trame di gioco non siano fluide come al solito, la grinta messa su ogni contrasto permette ad Arianna Spagna intorno al 35’ di vincere un rimpallo e dopo aver dribblato  un avversaria, di scaricare da più di 20 metri un grande sinistro che scavalca il portiere portando il risultato sul 2 a 1 per la Como 2000.

L’ Orobica reagisce e  si riversa in avanti costringendo la Como 2000 a difendersi con 10 giocatrici dietro la linea della palla. Le bergamasche provano più volte a sfondare esternamente ma le ragazze di mister Cincotta sono ben attente a neutralizzare tutti i pericoli per Casartelli.  Le lariane provano comunque a replicare al  forcing delle bergamamasche e al  40’ con Claudia Roventi sfiorano la terza marcatura.  L’ultimo sussulto per la Como 2000 arriva da un calcio d’angolo concesso allo scadere del tempo regolamentare, quando dopo una serie di rimpalli le ospiti sfiorano il pareggio. Ma non c’è più tempo e la Como porta a casa una buona vittoria utile per il morale, soprattutto perché raggiunta in rimonta.  Martedì le ragazze di nuovo al lavoro al  Lambrone in vista della trasferta di sabato sul campo delle Azalee.

Il tabellino

Fcf Como 2000: Casartelli, Castelletti (Di Iorio dal 13’ s.t.)., Maschio (Giuriani 7’ s.t.), Spagna, Mascherpa, Scarpelli M., Bruno (Valli 48’ s.t.), Boldini, Roventi , Ostini, Ienna (Miceli 38’ s.t.). Allenatori, mr. Stefano Cincotta e Caterina Magatti.

Orobica Bergamo Asd.: Calvi, Milesi G., Zamboni, Viscardi (Lambrucchi 20’ s.t.), Crippa (Salvi 27’p.t.), Caprioli, Parasani, Rossi, Cortesi (Galimberti 11’ s.t.), Milesi M., Bertazzoli. Allenatore mr. Garaffoni

Marcatrici:  Milesi M. (O) al 60’; Bruno (C) al 70’, Spagna (C) al 80’ s.t.

Ammoniti: Crippa e Milesi G. (O);

Erba (CO) 04/11/2017

s.c.