PRIMAVERA: A FINO MORNASCO FINISCE 3 a 0 PER IL BRESCIA

FCF Como2000 vs ACF Brescia Femminile: 0-3

Al centro Ausonia di Fino Mornasco la “primavera” della Como 2000 ospita il Brescia di mister Oro per una partita tra due squadre che attraversano un buon momento di forma. Le ospiti interpretano meglio l’incontro e già nel primo tempo riescono a chiudere  la partita.

FCF Como2000: Pini, Volpi (40° s.t. Michieletto), Nascamani, Riella (9°s.t. Soave), Broggi,  Sessa  (30°s.t. Cappelletti), Panzeri, Talarico ( 1°s.t. Riva), Magatti, Badiali,  Ostini (24°s.t. Spagna). A disp.: Colombo,  Confalonieri . All.: Stefano  Pozzi.

ACF Brescia Femminile: Ghio, Sgarbi, Boglioni, Bocchi( 18° s.t. Confalonieri), Tunoaia (25° s.t. Ferrari), Tosoni,  Plebani, Magri, Cacciamali, Ruggeri (28° s.t. Pasquali),  Citaristi (30° s.t. Fumagalli).  A disp.: Cogoli,    Lazzari,  Pizzetti.  All.:Oro.

Marcatrici:  Cacciamali, Ruggeri, Magri (B).

Il Brescia scende in campo estremamente concentrato per non ripetere gli errori della partita d’andata quando, proprio ad opera della Como 2000, ha subìto l’unica sconfitta del campionato.   Le ragazze di mister Pozzi si lasciano sorprendere dalla determinazione delle bresciane e si fanno schiacciare nella loro metà campo. Il primo pericolo per la porta comasca arriva al 15’ p.t. da un calcio di punizione dal vertice destro dell’area lariana che però finisce alto sulla traversa. Al 21’ ancora un calcio di punizione  dal vertice destro dell’area, la difesa mette in angolo. Sugli sviluppi Cacciamali salta più in alto di tutte e di testa mette in rete portando in vantaggio le proprie compagne.   La Como 2000 tenta di reagire ma al 25’ uno svarione difensivo mette Ruggeri a tu per tu con Pini che non può evitare la rete del 2 a 0.  Il repentino uno due taglia letteralmente le gambe alle ragazze di mister Pozzi che non riescono ad uscire dalla propria metà campo. Al 35’ arriva la rete del 3 a 0 messa a segno da Magri che elude il fuorigioco e ancora una volta si presenta da sola davanti a Pini. Il Brescia è padrone del campo e due minuti dopo sfiora la quarta rete con Cacciamali. La prima conclusione del Como arriva al 40°, Badiali serve Ostini  che batte sull’esterno della rete.  Nella ripresa il Brescia non rischia nulla e si limita a controllare l’incontro. Il Como dal proprio canto non riesce a cambiare l’inerzia la partita, con il risultato che rimarrà invariato fino al triplice fischio finale. Prossimo impegno per la primavera della Como 2000 mercoledì 22 p.v. nel difficile recupero contro la capolista Inter femminile. Altra partita ad alto coefficiente di difficoltà che le nostre ragazze sapranno intrepretare nel miglior modo.

 

Fino Mornasco, 19/2/2017