PRIMAVERA: CINQUE GOL AL “MARIO BETTINZOLI” E TESTA ALL’INTER.

Fcf Como 2000 – Psg Mario Bettinzoli   5:0

Serata di relativa tranquillità quella di ieri al centro sportivo Lambrone di Erba per i tecnici Stefano Cincotta e Caterina Magatti.

Come consuetudine la Como 2000 schiera una formazione estremamente giovane con ben 7 ragazze del 2002, due classe 2000, una 2001 e una 2003, Anbeta Gilardoni, in campo dal 1° minuto.

Formazioni:

Fcf Como 2000: Casartelli, Franchetto (Castelletti dal 49°) , Pozzoli, Spagna, Scarpelli S., Scarpelli M., Ienna (Ostini dal 57°), Boldini (Di Iorio dal 64°), Gilardoni, Valli, Roventi (Bruno dal 69°). A disp. Colombo, Giuriani. Allenatori, mr. Stefano Cincotta e Caterina Magatti.

Psg Mario Bettinzoli asd: Boboc (Pagliotti dal 46°), Maranta, Amemassovo (Lusardi dal 70°), Colombo, Lazzano, Corti, Sirelli, Vecchi, Dulcamara (Rossini dal 72°), Zanoletti (Caramella dal 51°), Moraschi. A disp. Zamarra. Allenatore mister Scalvini.

Marcatrici:  Spagna  al 10°, Pozzoli  al 35°, Ienna al 37°, Boldini al 40°, Bruno al 90°.

Per lunghissimi tratti della partita la Como 2000 si insedia nella metà campo del “Bettinzoli” ma fatica più del previsto a piegare la resistenza delle bresciane. Bisogna aspettare fino al 10’ del primo tempo per vedere il pallone in fondo alla rete.  A centro campo Arianna Spagna ruba palla a un centrocampista avversario in uscita, si libera della marcatura e di sinistro dalla distanza sorprende il portiere che non riesce ad opporsi.

Il “Bettinzoli” non reagisce e mantiene un atteggiamento difensivo che regge fino al 35’ quando in appena in cinque minuti la Como 2000 realizza ben tre reti.  Prima Giulia Pozzoli, rientrante da un lungo infortunio, si lancia sulla fascia sinistra e da posizione molto defilata lascia partire un tiro che spiove alle spalle del portiere avversario. Al 38° per il 3 a 0 Alessia Ienna calcia una perfetta punizione dal limite e due minuti dopo con una serpentina Valentina Boldini si incunea in area di rigore e dopo un primo rimpallo di sinistro  marca la quarta rete per le lariane.

La partita non cambia per tutto il secondo tempo, con le punte lariane che cercano di sfondare e la retroguardia del “Bettinzoli” che prova a ribattere. La rete del 5 a 0 arriva quasi allo scadere del secondo tempo con Marianna Bruno che dopo alcuni tentativi andati a vuoto riesce a chiudere in rete un bel diagonale di destro.

A fine partita nessun commento del mister Stefano Cincotta che pensa già alla prossima difficile  trasferta sul campo dell’Inter Femminile.

Erba, 18/11/2017