PRIMAVERA : CONTRO IL BRESCIA SI INTERROMPE LA STRISCIA POSITIVA

Si interrompe il periodo positivo della Como 2000 che scivola sul campo innevato di Paratico (BS) subendo una severa sconfitta ad opera della capolista Brescia .

Brescia Femminile – Como 2000  9:0;

Formazioni:

Brescia F.: Brevi, Tunoaia, Salimbeni, Ghisi, Bocchi, Pizzetti, Fumagalli, Magri, Citaristi, Tomaselli, Boglioni.  A disp. Ghio, Galli, Pasquali,  Belussi, Confalonieri. Allenatore: mister Federico Mazzola.

FCF Como2000: Colombo, Franchetto,  Ienna, Scarpelli, Confalonieri, Cappelletti, Bruno, Occhiuto, Di Iorio, Ostini, Soave.  A disp. Casartelli, Castelletti, Valli, Spagna, Boldini, Baldo, Pozzoli. Allenatore: mister Stefano Cincotta.

La partita prende una piega ben precisa già dopo i primi minuti con le locali che si portano subito in vantaggio.  Le ragazze di Stefano Cincotta provano a reagire ma al primo tentativo di avvicinarsi all’area avversaria la ripartenza del Brescia trova scoperta la difesa comasca che subisce subito la seconda rete.  La partita praticamente si chiude con le locali che prima dell’intervallo si portano sul tre a zero.

La Como 2000, di fatti mai scesa in campo, subisce addirittura altri 6 goal nel secondo tempo di cui 4 negli ultimi 15′ quando energie, caparbietà e volontà erano già negli spogliatoi.

L’intensità del giuoco bresciano ha però permesso all’estremo difensore comasco di esibirsi in una serie di straordinarie parate, rese particolarmente difficili dalle proibitive condizioni atmosferiche. Nonostante le nove reti subite infatti Lucrezia Colombo è stata la migliore in campo.

Buona prova di carattere per Di Iorio che nonostante il pesante passivo ha lottato su ogni pallone fino al triplice fischio finale.

A fine gara le parole del direttore generale della Como 2000,  Silvano Cozza, presente in tribuna:

“Una trasferta sportivamente dolorosa per le nostre ragazze ed il mister a Paratico. 

Giornata gelida e campo innevato la cornice alla giornata negativa ..  Le sconfitte, specialmente le più umilianti, servono anche per crescere e da mercoledì si riparte a lavorare con l’umiltà necessaria di chi vuole riscattarsi .. 

Forza mister e ragazze ..la società crede in voi!””

Paratico (BS), 25/2/2018.

s.c.