PRIMAVERA: OTTIMA PROVA NEL DERBY CONTRO IL MEDA

FCF Como2000-Real Meda: 1-0

FCF Como2000: Pini, Volpi, Nascamani (Baldo, 38’ st), Giuriani, Panzeri, Sessa, Cappelletti, Talarico, Magatti, Badiali, Soave (Ostini, 19’ st)

A disposizione: Colombo, Baldo, Confalonieri, Pozzoli, Spagna, Ostini, Di Iorio. Allenatore: Stefano Pozzi.

Real Meda: Colombo, Bettale, Terraneo, Gila, Fiore, Porro, Gatti, Gastaldo, Celmetta, Ianda, Fatiga

A disposizione: Schirru, Rocco, Uboldi, Deias

Avvio di gara equilibrato con le squadre che si mostrano molto aggressive. La difesa lariana ben piazzata chiude efficacemente i tentativi di incursione del Meda che cerca la via del gol provando spesso tiri dalla distanza. Col passare dei minuti la Como 2000 mostra una maggiore determinazione spostando in avanti il baricentro del gioco.  Al 30’ del p.t. la svolta della partita: corner per la Como 2000, Alice Volpi si porta in area e trova il tempo per battere a rete per il vantaggio delle comasche. La reazione del Meda non preoccupa le ragazze di mister Pozzi che tengono bene il campo e riescono a chiudere in vantaggio la prima frazione di giuoco.

Il secondo tempo inizia con il Meda aggressivo che comunque non impensierisce la difesa lariana. Per contro le ripartenze comasche sono incontenibili e solo una grande prestazione del portiere avversario Marta Colombo salva le compagne da un passivo molto più pesante di quanto non dica il risultato finale:  Al 71’ della ripresa Ostini si invola sulla fascia e da fondocampo crossa in mezzo dove Magatti colpisce di testa, Colombo manda il pallone sopra la traversa. Pochi minuti dopo Sessa lancia Magatti che a tu per  tu con il portiere spreca un’ottima possibilità per il raddoppio comasco. Al 93’ punizione al limite dell’area per il Como: si incarica della punizione Magatti che supera la barriera ma ma il pallone si stampa sulla traversa, terminando alto. Subito dopo la punizione l’arbitro fischia tre volte e manda le  squadre negli spogliatoi con i risultato di uno a zero per il Como. Nell’altra partita “clou” della giornata il Brescia supera per 2 a 0 l’Inter Femminile, con la classifica che in vetta si accorcia notevolmente e fa aumentare il rammarico per qualche punto perso  in modo inatteso A due giornate dalla conclusione: Inter femminile pt. 67; Brescia pt. 65; Como 2000 pt. 64; Mozzanica pt. 58;  Meda pt. 56.

 

di Susanna Scarpelli