PRIMAVERA: UNA BUONA OCCASIONE PER LA COMO2000

Primavera: Femminile Tabiago – Como 2000 0:5
Sul sintetico di Nibionno le giovani ragazze della Como 2000 si impongono con un perentorio 5 a 0 sulla juniores del Femminile Tabiago .
Formazioni:
Femminile Tabiago: Masi, Limonta (Battigaglia dal 31’ st), Cappiello, Cattaneo, Maglia, Valescchi (Rocco dal 33’ st), Rusconi (Brambilla dal 15’ st), Bellini, Casati (Ripamonti dal 7’st), Rigamonti, Deriu. Allenatori: mr. Marconato, Bellini.
Como 2000: Casartelli, Baldo (Ienna dal 19’ st), Franchetto, Scarpelli M, Giuriani, Fenaroli, Castelletti (Roventi dal 5’st), Spagna (Valli dal 26’ st), Di Iorio (Boldini dal 21’ st), Bruno. A disposizione: Colombo, Scarpelli S. Allenatori: mr. Stefano Cincotta, Caterina Magatti. Massaggiatore Guido Biffi.

Marcatrici: doppietta di Franchetto, Scarpelli M, Roventi, Ostini.

All’inizio la partita vede le padrone di casa ben attente in difesa e le lariane stentano a gestire il possesso con ritmi adeguati.
La partita si sblocca al 35’ con Magda Franchetto che da sola si invola sulla fascia ed imbuca sul suo stesso tiro rimpallato dal portiere.
Ancora Franchetto, oggi migliore in campo, raddoppia al 40’. Le lariane si impadroniscono del campo e con Di Iorio e Bruno si procurano numerose occasioni per chiudere il match, ma le attaccanti sbagliano a tu per tu col portiere.
Nel secondo tempo la foga agonistica si attenua, la manovra della Como acquista fluidità e velocità così più volte l’attacco lariano impegna il portiere del Tabiago; troppa sufficienza in fase di finalizzazione non permette un risultato ancora più marcato. Il 3 a 0 comunque non tarda ad arrivare con Scarpelli brava a sfruttare un corner dalla destra. Poco dopo tocca a Roventi, pescata in profondità, ad infilare in rete per il 4 a 0 dopo aver ottimamente resistito alla pressione del difensore.
Chiude le marcature Erika Ostini che dal limite scarica un buon mancino e sorprende l’estremo difensore avversario. Il Tabiago mostra comunque di non arrendersi e prima del triplice fischio si procura in contropiede l’ occasione di realizzare il goal della bandiera ma un’attenta Casartelli si supera con un grande intervento.
Una buona gara che ha permesso al mister di vedere ragazze con li poco utilizzate.

Partita in casa contro il Brescia per il prossimo sabato, gara cui non prenderà parte il portiere Lucrezia Colombo, chiamata a rispondere alla convocazione in nazionale Under 17 per le qualificazioni ai prossimi campionati europei.

(s.c.)

Nibionno, 14/10/2017.