SCONFITTA CASALINGA PER IL COMO, PENALIZZATO DALLA FORTE PIOGGIA

FCF COMO 2000 – FIRENZE ris. 0-2

Formazioni:
FCF COMO 2000

Presutti, Tagini, Cannone, Ubbiali, Fusetti, Bertoni, Mazzola, Cortesi, Erba, Zanini, Ambrosetti

A disposizione:
Piazza, Pellizzoni, Del Vecchio, Clerici, Cavaliere, Galletti, Riella

Allenatore: Cattaneo

FIRENZE

Matsubayashi, Guagni, Venturini, Benucci, Esperti, Nocchi, Orlandi, Rinaldi, Vicchiarello, Del prete.

A disposizione:
Valgimigli, Tortelli, Parrini, Borghesi, Razzolini

Allenatore: Fattori

Sostituzioni:
45′ pt Galletti C (per Ambrosetti), 22′ st Cavaliere C (per Tagini), 38′ st Clerici C (per Ubbiali), 5′ pt Tortelli F (per Rodella), 45′ st Razzolini F (per Nocchi)

Marcature:
32′ pt Nocchi F, 20′ st Vicchiarello F

Cronaca:

A Ponte Lambro va in scena la quinta giornata del campionato nazionale di serie A femminile sotto una pioggia battente e su un campo ai limiti del praticabile. Una partita poco giocata e più lottata, viste le condizioni del campo, vede uscire sconfitta la Como 2000 dopo una gara ben combattuta fino alla metà del secondo tempo. I primi 5 minuti vedono un Como grintoso e padrone del campo, con la prima conclusione al 6′ di Erba che impegna subito l’estremo difensore ospite. Al 12′ buona azione di Mazzola che si invola verso l’area ma manca il tiro a tu per tu con il portiere. Al 16′ primo squillo del Firenze con una punizione al limite che sfiora il palo al lato di Presutti. Al 20′ ancora un’azione convincente del Como che vede Tagini servire Mazzola in profondità, ma il tiro della giovane attaccante è debole. È ancora Erba a rendersi protagonista al 28′ recuperando palla al limite e crossando per Ambrosetti, che viene anticipata di un soffio. Sulla fascia destra si fa vedere ancora l’ottima Ambrosetti, protagonista di un’ottima partita prima della sostituzione causa infortunio (45′ pt), che al 30′ salta il difensore e conclude a rete, pallone che viene deviato in angolo. Al 32′ si rivede il Firenze con Vicchiarello che tira dal limite dell’area, ma l’estremo difensore lariano si supera e mette in angolo. Dopo un ottimo inizio di gara da parte del Como e molte occasioni sprecate arriva il goal delle ospiti, sul suddetto calcio d’angolo dove Nocchi indisturbata al centro dell’area colpisce di testa per il goal dell’0-1. Il Firenze dopo il goal del vantaggio si rianima e chiude il primo tempo con un’altra occasione di Orlandi che impegna Presutti. Nel secondo tempo si assiste a tutt’altra partita, le squadre sembrano subire il campo pesante e la pioggia battente, che rende il gioco poco fluido e molto confusionario. Il Como parte subito alla ricerca del possibile pareggio, con un pressing insistente, spinte dalla carica del capitano Fusetti. Nonostante l’ottimo inizio della squadra lariana è il Firenze al 12′ st a rendersi pericoloso con un grande tiro di Orlandi alla quale l’estremo difensore Presutti risponde con una grande parata. A metà del secondo tempo arriva il raddoppio toscano su calcio di punizione defilato sulla destra battuto da Vicchiarello, la quale fa partire un cross designato a una compagna in area e si insacca senza nessuna deviazione alle spalle di Presutti. La partita non offre più grandi spunti fino al 41′ dove a rendersi pericolosa è Clerici con un gran tiro che si stampa sulla traversa. L’arbitro Belfiore di Parma, autore di un arbitraggio non sempre all’altezza della situazione fischia la fine della gara e manda le ragazze negli spogliatoi.