SERIE A: INIZIA BENE L’ANNO NUOVO IN CASA FCFCOMO2000

FCF COMO 2000 vs UPC TAVAGNACCO 2 a 1

Pontelambro 7.1.17 ore 14.30

Giornata con sole ma con temperatura proibitiva.
Partita trasmessa in diretta da TOP PLANET canale 63 con ospite d’ onore del peresidente FIGC Carlo
Tavecchio.
Direttore di gara.signor tommaso Righi di Bologna

FCF COMO 2000– Ventura,oliviero,cascarano,previtali,panzeri,fusetti,merigo,brambilla,frrario,ambrosetti e gritti.
A disposizione-presutti,nascamani,di lascio,sessa,brazzarola,galletti e coppola

Sostituzioni-40 st Coppola per Ferrario e 44st Di lascio per gritti
Allenatore-signor Gerosa Giuseppe

UPC TAVAGNACCO-Ferroli,frizza,pochero,sardu,tuttino,clelland,brumana,camporese,cecotti,filippozzi e zuliani.
A disposizione-copetti,cotrer,martinelli e dri
allenatore-signor Cassia Amedeo00

non poteva iniziare meglio di così il 2017 della Como 2000 che gioca una partita ai limiti della perfezione e supera 2- il Tavagnacco al termine di 90 minuti intensi in cui le ragazze di Gerosa hanno dato prova di grande voglia, supportata da un bun gioco.

Sui mette subito bene la partita per la squadra di casa che dopo pochi minuti va in vantaggio: un lancio nel cuore dell’area vede Pochero anticipare Ferrario ma imporre al pallone una traiettoria sfortunata che va a superare l’incolpevole Ferroli. Tentativo che viene emulato qualche minuto dopo dalla Como 2000 che però si salva con un pizzico dii fortuna e la palla che va sul palo..

Il Tavagnacco trova a stretto giro il gol del pareggio con l’esterno Frizza lasciata colpevolmente sola al centro dell’area e che insacca il cross perfetto di Sardu. Il gol del pareggio però non ferma le comasche che nel prosieguo della prima frazione hanno tre palle gol clamorose, due volte con Brambilla e una con Gritti che lanciata in contropiede da Ambrosetti calcia di poco a lato. Con questa occasione va in archivio il primo tempo; all’inizio della seconda metà di gara le friulane sembrano avere un piglio migliore ma raramente si rendono pericolose.

Le ragazze di Gerosa si riorganizzano e al minuto 18 trovano il gol del 2-1. Gritti riesce a liberarsi e a crossare dalla sinistra: dall’altra parte dell’arcobaleno c’è Ferrario che insacca agevolmente. E’ il gol che deciderà la partita. La Como 2000 va vicino al terzo Gol con Gritti che trova l’opposizione di Ferroli (terza parata decisiva dell’incontro). Le ospiti provano la reazione ma arrivano poche volte al tiro e quando riescono a concludere calciano a lato o trovano un’attenta Ventura. Alla fine Tavagnacco va vicina al pareggio con Zuliani ma il suo colpo di testa va a lato.

La partita finisce così e per la COmo 2000 sono 3 punti strameritati frutto di testa, cuore e carattere, limitando uno degli attacchi più pericolosi di tutta la serie A e limitando anche la capocannoniere Clelland, quest’oggi a secco.