SERIE B: ESORDIO AMARO IN CAMPIONATO PER LA COMO 2000

Erba 01 Ottobre 2017

FCF COMO 2000 – RIOZZESE 0 – 3

FCF COMO 2000: Presutti, Nascamani, Cascarano, Sessa, Confalonieri, Viganò, Morosi (40° Galletti), Catelli (25° s.t. Talarico), Brazzarola, Mammoliti (6° st Beninati), Crapanzano

A DISP.  Pini, Mascherpa, Cappelleti,Lanzetti.

All. Gerosa

RIOZZESE: Carbotti, Varesi, Cuneo (45° Varone), Di Giulio, Straniero, Grumelli, Postiglione, Mauri (21°s.t. Ubbiali), Edoci (44° Gianni), Troiano (37° s.t. Pasquino), Napoletano (31° s.t. Roncucci).

A DISP. Vignati, Romani, Varone.

All.Angelillo

Arbitro Cannata da Collegno

Parte con una sconfitta il cammino della Como 2000 nel campionato di serie B femminile.

Tre a zero per la Riozzese il punteggio finale. Un risultato che rispecchia appieno l’andamento della gara dove la squadra di mister Gerosa si rende poco pericolosa, a dispetto delle giocatrici ospiti che creano non pochi grattacapi alla difesa azzurra.

Partita da subito vivace e divertente con buone occasioni sia da una  parte che dall’altra.

La formazione rosanero pressa subito alta, con Presutti che rischia di combinare un pasticcio, calciando addosso a Edoci con palla fortunatamente sul fondo, solamente dopo pochi secondi di gioco.

Al 5°sono ancora le ospiti a rendersi pericolose con un tiro dal lato sinistro dell’area di Napoletano, con pronta risposta di Presutti, che poi si fa trovare preparata anche sulla ribattuta della Troiano con una facile presa a terra.

Al 10° l’occasione per passare in vantaggio è per la Como 2000, con Brazzarola che manda alto di poco la respinta di Carbotti, dopo una punizione velenosa di Crapanzano dal limite sinistro dell’area.

Alla metà esatta del primo tempo è però la Riozzese a passare in vantaggio con un colpo di testa di Postiglione dopo un taglio solitario in mezzo all’area di rigore , che non da scampo al portiere comasco.

La Como 2000 accusa il colpo e dopo una occasione di poco alta di Troiano, che prova ad approfittare della amnesia difensiva di Cascarano, è proprio la stessa capitana del Como che al 27° infila nella propria porta un cross di Varesi, dopo una uscita a vuoto di Presutti.

Le azzurre non reagiscono più e il primo tempo si chiude con il vantaggio delle ospiti per 2-0

Inzio veemente del Como che entra in campo con un altro spirito,  alla ricerca del goal che possa riaprire la partita, ma il cross velenoso di Brazzarola dopo pochi secondi di tempo non trova nessuno pronto a colpire la palla verso al porta di Carbotti.

Ma è la Riozzese, che al secondo minuto, ha la prima occasione limpida del tempo con Edoci che si libera in area dalla destra in area piccola calciando di poco alto sulla traversa.

Nonostante tutta la buona volontà, le comasche non riescono mai ad impensierire seriamente la difesa avversaria, ma anzi è sempre Edoci che raccogliendo un ottimo cross dal fondo manda alto di poco da buona posizione dentro l’area al 13°

Da qui la partita si spegne, con le rosanero che gestiscono il risultato e le azzzurre che provano a fare, ma anche le cose semplici sembrano non riuscire.

Neanche la girandola di cambi mutua la situazione, e la partita si porta avanti stancamente con pochi sussulti fino al  36°quando Troiano, lasciata sola dalla difesa comasca sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sigla il definitivo 3-0 che chiude i conti.

Non succede più nulla fino al termine della partita, che si conclude con una sonora sconfitta per le giovanissime giocatrici comasche per 0-3.

Archiviato il primo match, occasione di riscatto per la Como 2000 sarà domenica prossima dove le azzurre saranno impegnate in terra sarda sul campo dell’Atletico Oristano.