STORIA

… inizia quando due ragazzine si presentano sul campo a 7 di Moltrasio (Co) chiedendo di poter giocare a calcio all’allora allenatore della società, tutta maschile, Antonio Aquilini.

Era il 1990, da quel giorno le ragazzine saranno in numero sempre più elevato, ciò permetterà alla società di iscriversi al campionato C.S.I. a 7, disputato fino alla stagione 1997-98. Nel frattempo le ragazze aumentano e con loro la qualità; il terzo anno sancisce l’entrata nella F.I.G.C., con la serie D parte l’ascesa della società: quattro campionati di ottimo livello poi l’assorbimento del settore femminile della Vigor Grandate.

La stagione 1996-97 viene disputata, per questo motivo, con il nome Vigor Coop 2000 (in onore dello sponsor storico Coop 2000), ma dal campionato successivo nasce l’attuale società e denominazione: Football Club Femminile COMO 2000, fortemente voluto da Aquilini, all’epoca Direttore Sportivo.

Al termine di un eccezionale campionato, grazie anche alle scelte societarie, la formazione bianco-azzurra conquista la promozione al campionato nazionale di serie B, disputato solo tre volte con questi rispettivi piazzamenti: 4°, 2° e 1° posto.

Assorbito l’urto della prima stagione tra l’elite del calcio femminile, con la salvezza raggiunta allo spareggio, la seconda stagione è trascorsa raccogliendo diverse soddisfazioni, spaventando, in alcune occasioni, le grandi del campionato e meritando la nona posizione.

Da quel “sì” nel non lontano 1990, Antonio Aquilini ha “sposato” la causa del calcio femminile ed oggi è il presidente di una delle più giovani squadre che militano nella massima serie e che può vantare un settore giovanile di ottimo livello. Infatti oltre alla prima squadra iscritta al campionato di serie A, la società è rappresentata nei campionati Primavera e nel Trofeo Giovanissime.

E questo è solo l’inizio delle storia …