GIOVANILI

GIOVANISSIME: ANCORA OTTIMI RISULTATI DALLA SQUADRA DI MR. MASCHERPA

Domenica 17 marzo 2019, al Comunale di Nibionno, è andato in scena l’attesissimo derby tra le ragazze padrone di casa del Tabiago e le nostre Giovanissime della COMO2000.
Oltreche per storici motivi di sana rivalità territoriale, la partita era particolarmente sentita, in quanto le due compagini si giocavano il terzo posto in campionato, e con esso le remote speranze di un ripescaggio per le fasi finali nazionali.
Le premesse erano tutte per una partita particolarmente accesa e difficile: il campo del Tabiago era risultato fino a domenica praticamente inespugnabile, le corazzate Milan e Inter qui erano riuscite a siglare solo 1 gol a testa, e la difesa di Lecco si presentava come al solito ben organizzata.
Ma le nostre ragazze arrivavano da un girone di ritorno giocato su tutti i campi, fatta eccezione per la trasferta di Milano, praticamente a una porta sola.
E anche a Tabiago il copione andato in scena è stato il solito: grande coralità, tutte le ragazze in campo decise a giocare per la squadra, mettendocela tutta, con grande spirito di sacrificio. E così, è da subito diventato particolarmente difficile per le avversarie intrecciare trame di gioco che potessero impensierire le giovani lariane.
Partono forte forte le azzurrine, senza terzini, con gli esterni Dell’Oro e Di Palma alti a pressare, Sironi unica punta, cintura di centrocampo con Angelica, Beatrice e Francesca, dietro, la difesa meno battuta del girone di ritorno, capitan Galli e Arrigoni, insieme ai nostri due portieroni, Annoni e Bargna, pronte ad alternarsi in campo.
Sironi sigla subito il gol d’apertura, abile in ribattuta dopo la respinta del portiere avversario. Dopo pochi minuti Arrigoni raddoppia sugli sviluppi di un calcio d’angolo, per lei la soddisfazione del gol dell’ex. Gol dell’ex che, verso la metà della prima frazione di gioco, solo la traversa nega a Dell’Oro.
Ed è proprio Dell’Oro, che da li a qualche minuto si vede costretta ad uscire dal campo per infortunio. Ingresso di Bianchi, in regia davanti alla difesa, Beatrice sulla destra.

Il primo tempo si chiude sullo 0-2.
Il secondo tempo vede in formazione Cimino, Gaffuri, Sciascia, e con il loro ingresso il pressing azzurro aumenta ancora. Diverse occasioni da gol per le nostre ragazze, con Colonna che ripetutamente tenta l’eurogol in pallonetto, dapprima fuori di un niente, poi grande recupero dell’estremo difensore avversario.
Un rigore decretato dall’arbitro porta Bianchi, rigorista della squadra, come al solito concentrata, a non fallire dal dischetto.
La terza frazione di gioco, con la squadra avversaria ormai demotivata, vede tutte le nostre ragazze alternarsi in campo. Angelica, con un gran tiro da fuori, fissa il risultato finale sullo 0-4.
Grande prova delle azzurrine, che ancora una volta hanno mostrato un buon calcio, giocato sempre con abilità tecnica, determinazione, generosità e sorriso. Brave!

Una particolare nota di merito va data alle nostre avversarie, per l’ottimo campionato disputato e la correttezza dimostrata, in campo e fuori, nelle due sfide che ci hanno visto rivali.
Per le nostre Giovanissime ora un’altra partita, subito, martedi sera, con i quarti di finale della Bracco CUP, che le vedrà impegnate contro la Cremonese. In caso di passaggio di turno e accesso alle semifinali, il calendario prevede per il giorno 2 aprile l’ennesima sfida tra COMO2000 e INTER.
Mentre, per quanto riguarda il campionato, domenica 24 marzo alle ore 10, si giocherà in casa, a Erba, l’ultima partita, contro la ProSesto.
Sarà l’occasione per ritrovarci tutte insieme, con le 16 giocatrici in rosa, disponibili e infortunate, per festeggiare il campionato disputato da questo grande gruppo fatto
da giovani campionesse.
FORZA RAGAZZE !

TABIAGO: Piffaretti, Donatiello, Ladiga Beatrice, Ronchetti, Bernardo Martina,
Fumagalli, Pifferi, Roselli, Cattaneo, Fabbruzzo, Riva, Bernardo Laura, Colombo,
Rusconi.
COMO2000: Annoni, Arrigoni, Bargna, B.Angelica, B.Beatrice, Bianchi, Cimino,
Colonna, Dell’Oro, Di Palma, Gaffuri, Galli, Sciascia, Sironi.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.
Martedi 19 marzo 2019, BRACCO CUP, Quarti di finale, Milano Campo Enotria
COMO 2000 – CREMONESE 11 – 0
Como 2000: Annoni, Galli, Bianchi, Arrigoni, Cimino, Sironi, Colonna, Shcherbaniuk, Bargna, Sciascia,
Di Palma, Gaffuri.
Cremonese: Bertelle, Acunzo, Zeglioli, Cofferti, Giacchetta, Barbara, Benassi, Mazzi, Ban, Moustafa,
Parodi, Lamoretti, Cotti, Gagliardi.
Reti: 5’ Bianchi (Co), 7’ Galli (Co), 9’ Sciascia (Co), 13’ Galli (Co), 14’ Sciascia (Co), 12’ st Cimino (Co),
18’ st Galli (Co), 4’ tt Bianchi (Co), 11’ tt Colonna (Co), 18’ tt Bianchi (Co), Sciascia

GIOVANISSIME: UNA SQUADRA CHE REGALA GRANDI RISULTATI

Domenica 10 marzo 2019
Fcf Como 2000 5-0 Football Milan ladies

Fcf Como 2000: Annoni, Bargna, Galli, Arrigoni, Di Palma, Sciascia, Cimino, Gaffuri, Colonna, Sironi, Carnovali, Bianchi.
Marcatori: Colonna, Sciascia, Bianchi, Gaffuri, Colonna

Football Milan Ladies: Fassina, Miotto, Pavlova, Veneziani, Najid, Penna, Tanga, Macchia, Melioli, Majone, Gobel, Marcioni, Raina, Frattini.

Un’altra importante vittoria delle giovanissime.
Dopo pochi minuti Colonna sblocca il risultato, sfruttando un errore difensivo delle avversarie e portando in vantaggio la squadra di casa.
La Como 2000 riesce a dominare la partita per tutto il primo tempo, conclusosi sul 3-0 (Sciascia, Bianchi).
Il secondo tempo vede affrontarsi le due squadre soprattutto a livello fisico. I ritmi di gioco rallentano ma Gaffuri con un buon pressing sulla linea di passaggio tra portiere e terzino riesce a trovare un’altra conclusione personale (4-0).
Nell’ultima frazione di gioco il Milan Ladies riesce a sorprendere la difesa della Como 2000 con alcune ripartenze ma senza trovare il goal.
È poi Colonna, dopo aver colpito l’incrocio dei pali in un’azione precedente, a trovare il goal che porta la squadra di casa al 5-0.
Una vittoria importante in vista del prossimo incontro: domenica 17 marzo, FemminileTabiago – Fcf Como 2000

Laura Confalonieri

GIOVANISSIME: PARTENZA LENTA E FINALE COL BOTTO

Fcf Como 2000 4-0 Fiammamonza

Fcf Como 2000: Annoni, Galli, Meroni, Arrigoni, Bianchi, Colonna, Di Palma, Sciascia, Cimino, Gilardoni, Gaffuri, Sironi

Fiammamonza: Anzaldi, Atzeni, Bonacina, Cappa, Cappa, Iacono, Lorenti, Perego, Riva, Sanzeni, Sorce, Trombaccia, Viviani

Dopo un ritardo di 30 minuti la partita ha inizio e vede schierate due squadre che sembrano avere un po’ di timore. Nessuno prende in mano le redini del gioco. Le nostre ragazze provano alcune conclusioni dal limite con Cimino e con Bianchi che colpisce la traversa.
Però è Gaffuri, successivamente, che trova il goal dell’1-0 con un tiro di precisione che spiazza il portiere avversario.
La rete comasca però non riesce comunque a sbloccare l’andamento della partita che rimane in stand by anche per tutto il secondo tempo.
Disordine e forse un po’ di nervosismo sono  protagonisti in questa frazione di gioco.
L’unica azione pericolosa avviene su calcio d’angolo: il capitano Galli riesce a dominare l’area di rigore ma sfortunatamente colpisce la traversa.
La formazione di casa riesce a raddoppiare il vantaggio solo alla ripresa del terzo tempo con Gilardoni che incoraggia le compagne.
La partita sembra essere ora nelle mani delle comasche che siglano il 3-0 con Bianchi, attenta nel seguire l’azione e ad attaccare il pallone respinto dal portiere avversario dopo un tiro da fuori area di Gilardoni.
A realizzare poi il goal del poker è Sironi, che con un bel tiro riesce a bucare la rete avversaria.
Prossimo incontro, domenica 10 marzo: Fcf Como 2000 – Football Milan Ladies

Laura Confalonieri

GIOVANISSIME: UNA DURA PROVA CON IL MILAN

Milano, 24 Febbraio 2019

Milan vs Como2000 : 3:1

MILAN: Alberti Federica, Aprile, Avallone, Bacullo, Beka, Biancardini, Cigallino, Dal Brun, Meazza, Morin, Nano, Orsenigo, Pezzoli, Premoli, Ronchetti, Semplici,
Sperduto
COMO2000: Annoni, Arrigoni, Bargna, Benecchi Angelica, Benecchi Beatrice, Bianchi, Colonna, Di Palma, Gaffuri, Galli, Pedron, Sciascia, Sironi.

Domenica 24 febbraio 2019, al centro sportivo Vismara di Milano, si è giocato l’incontro tra la seconda e la terza in classifica della categoria giovanissime:
Milan vs Como2000.
Sfortunatamente le giovani lariane si presentano all’importante appuntamento falcidiate dalle assenze, dovendo rinunciare a ben 5 delle 16 ragazze presenti in
rosa.
La partita ha inizio con notevole ritardo in quanto il direttore di gioco non è preparato per dirigere una partita di calcio a 9 categoria giovanissime e, nonostante la pazienza con la quale gli viene illustrato il regolamento in vigore, solo dopo 3, 4 sue telefonate chiarificatrici ai massimi vertici (?!?) la partita può cominciare.
Il primo tempo vede fronteggiarsi due squadre molto determinate, consce della posta in palio. Nonostante la leggera supremazia territoriale rossonera, la prima clamorosa occasione da gol capita alle nostre ragazze: DiPalma (ottima prestazione) ruba un pallone sul lato sinistro, veloce transizione lariana e Sironi sola davanti al portiere avversario calcia fuori di un niente. E, come da legge del calcio, gol sbagliato gol subito, il Milan passa in vantaggio sfruttando un errato passaggio comasco a centrocampo che permette alle avversarie una decisiva superiorità numerica in attacco.
Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-0 per le padrone di casa, con un numero di occasioni per parte similare e con una buona disposizione in campo delle nostre ragazze, decise a giocarsi la partita fino in fondo.

La partita cambia però con l’inizio del secondo tempo. Non rientrerà in campo Benecchi Beatrice, a causa di un duro colpo subito al ginocchio destro e, dopo un paio di minuti, Pedron Erika uscirà dal terreno di gioco accompagnata dai sanitari del 118: nel giorno del suo compleanno subisce la frattura dello scafoide destro, stop per qualche settimana. Le comasche, accusano il colpo degli infortuni, perdendo la determinazione evidenziata nel primo tempo, cedono il pallino del gioco al Milan, che, sviluppando ottime trame di gioco, raddoppia grazie ad una pregevole azione corale.
L’intervallo serve alle nostre ragazze per riorganizzarsi. Le giovani lariane rientrano in campo dimostrando di non avere intenzione di darsi per vinte e, ormai senza cambi, riescono ad impensierire la difesa rossonera. Ed è ancora una volta il bomber Galli a riaprire la partita siglando il 2-1. Per lei nono centro stagionale, che per un difensore centrale rappresenta una eccezionalità anche nella nostra categoria.
Le azzurrine spingono per il pareggio, ma il contropiede avversario, condotto da avversarie ben preparate tecnicamente e fisicamente, fa sempre male: una palla persa a centrocampo permette loro un gol fotocopia del primo subito, fissando cosi il risultato finale sul 3-1.
Le nostre ragazze escono a testa alta dal confronto con il Milan, che legittima sul campo, con una notevole prestazione, il secondo posto in campionato, determinante per l’accesso alle fasi finali nazionali.
Ora per le nostre ragazze il prossimo appuntamento di campionato è per domenica prossima 3 marzo, quando, dopo tre consecutive trasferte, giocheranno contro il FiammaMonza di nuovo tra le mura amiche.
Inoltre, anche quest’anno la COMO 2000 sarà protagonista con la formazione Under15 delle Giovanissime, in uno dei tornei più longevi e importanti del panorama giovanile italiano: la Bracco Cup – Trofeo Carletto Annovazzi, 39° edizione. Il torneo vedrà la partecipazione di: Atalanta, Brescia, Como2000, Cremonese, Inter, Milan Ladies, Real Meda, Monterosso, Mozzanica, Tabiago, Codogno e Milan. La formula del torneo è a tabellone ad eliminazione diretta.
Le gare inizieranno martedi 5 marzo, con il Como2000 impegnato contro il Codogno alle 20.00 sul campo dell’Enotria a Milano.

Forza ragazze !

 

GIOVANISSIME: UNA SQUADRA INARRESTABILE

Golasecca, 17 Febbraio 2019

Azalee vs Como2000 : 0 – 5

AZALEE
Gani. Antonino. DiPietro. Diana. Cinardi. Ferioli. Celesti. DeFusto. Perrone. Morazzoni. Gatti. Conti. Donia. Lamagni. Mauri. Pecorello.
COMO2000
Annoni, Arrigoni, Bargna, Bianchi, Cimino, Colonna, Dell’Oro, Di Palma, Gaffuri, Galli, Pedron, Sciascia, Sironi.

Domenica mattina le nostre azzurrine hanno sfidato a Golasecca le pari età delle Azalee, una compagine, quest’ultima che sta ottimamente figurando nei campionati maggiori.
Si gioca in una mattinata quasi primaverile, con buona cornice di pubblico.
La partita inizia dopo che le due squadre si sono accordate sul regolamento da attuarsi: fuorigioco a
centrocampo e ribaltamento della panchina a fine primo tempo.
Le nostre giocatrici partono molto molto piano, tenendo fede alla dicitura di squadra diesel. Cosi i
primi minuti di gioco vengono concessi alle avversarie, che si affacciano tre quattro volte dalle parti dell’area comasca.
Con il passare dei minuti aumenta però la determinazione dei nostri centrocampisti e le
occasioni da gol aumentano: diversi ottimi colpi di testa di Galli e belle conclusioni di Colonna a lato
di poco. Per vedere la prima realizzazione bisogna tuttavia aspettare la metà del secondo tempo, ed è
proprio Colonna con una pregevole azione a sbloccare il risultato.
Da qui in avanti, film già visto, le comasche giocano con meno pressione, più tranquille sottorete e i gol arrivano in sequenza: Gaffuri, DiPalma, Galli, Sironi, Arrigoni (annullato per dubbio fuorigioco). Il risultato finale si fissa sullo 0-5.
E con questa vittoria le Giovanissime completano un intero girone virtuale di campionato senza mai uscire sconfitte. Brave!
L’ultima sconfitta risale infatti al 21 ottobre 2018 :quell’1-2 contro il Milan che ancora lascia l’amaro in bocca, e domenica prossima si chiuderà il cerchio con la partita di ritorno al Vismara di Milano contro le forti pari età rossonere.

Forza ragazze!