PRIMAVERA

COMO2000: UN RINGRAZIAMENTO A TUTTI

Il consiglio direttivo, il presidente e gli staff tecnici ringraziano le atlete ed i genitori per l’impegno e la partecipazione all’attività della Como2000

Auguriamo alla nuova dirigenza i nostri migliori auguri per un proficuo cammino che porti buoni risultati per tenere alto il nome del calcio femminile a Como

Il presidente

Armando Taroni

PRIMAVERA: TERZA CONTRO LE PRIME

COMO 2000 JUNIORES: TERZA CONTRO LE PRIME.

Si conclude al terzo posto il torneo per prime squadre che ha visto per la Como 2000 partecipare le ragazze della juniores di mister Cincotta. Qualche rinforzo dalla prima squadra, ma anche qualche rinforzo dalle giovanissime di Carlo Mascherpa hanno dato vita ad una squadra mista per annate e categorie, ma anche capace di esprimere un buon gioco e molto carattere, contro squadre sicuramenti più esperte e organizzate.
Nella partita di giovedì scorso contro le Azalee la giovane compagine lariana si è vista sottrarre una vittoria meritata in termini di grinta e determinazione, solo all’ultimo minuto, quando il vantaggio di Ostini è stato agguantato da uno strabordante tiro dal limite destro dell’area, che insacca su un icolpevole Bargna Chiara, al suo esordio dalle giovanissime. Ai rigori la Como esce sconfitta.
Nella finale 3° – 4° posto le ragazze di Cincotta affrontano il Minerva di mr Stroppa, squadra capace di esprimere un ottimo fraseggio e che ha concluso il campionato eccellenza al terzo posto. Attraverso una sagace interpretazione della partita in transizione e attacco delle seconde palle le lariane hanno saputo imporsi per 2 a 1, tutti i goal nel secondo tempo, Roventi e Bruno le realizzazioni. Magistrale prova di Francesca Galli, difensore classe 2004, schierata dal primo minuto, capace di tenere testa ad avversarie ben più esperte.
Continua così il lavoro della primavera che ha disputato un secondo buon torneo dopo quello di Cinisello Balsamo anche in quel di Lissone.

Prossimo impegno domenica 26 alla Fiammamonza Cup.

Stefano Cincotta

JUNIORES: A MEDA SENZA TROPPA CONVINZIONE;

Real Meda – Fcf Como 2000 3:0

Un Real Meda con molte più motivazioni rispetto alla Como 2000 esce vittorioso con un secco e perentorio 3 a 0. Una Como 2000  che non ha più nulla da chiedere al campionato, apparsa spenta e con poche idee, si è confrontata con un Real Meda costretto a vincere per contendere il primo posto in classifica alle Azalee.   Dopo i primi venti minuti comunque ben giocati dalle lariane, il Real Meda mette a segno due reti in rapida sequenza, e mette al sicuro il risultato. Nel secondo tempo la terza marcatura su punizione chiude definitivamente l’incontro senza  una vera e propria reazione comasca.
Piuttosto amareggiato nelle sue dichiarazioni mister Cincotta per l’atteggiamento ritenuto troppo spento delle sue giocatrici: “non guardo alla partita di oggi dove le mie ragazze erano evidentemente troppo spente,  ovviamente questo non mi soddisfa ma lo avevo preventivato .  Adesso pensiamo a difendere il terzo posto”.

Meda, 30/3/2019
S. C.

JUNIORES: BEL GIUOCO E 6 RETI AD AGRATE !

Speranza Agrate – Fcf Como 2000 0:6

Pomeriggio tranquillo quello di ieri per mister Cincotta  che vede le proprie giocatrici controllare la partita fin dal fischio di inizio. Una partenza bruciante per le lariane,

in vantaggio di  2 reti già dal 5° minuto del primo tempo grazie alla marcatura di Alessia Ienna e a un’autorete avversaria. Il doppio vantaggio iniziale spiana la strada alla Como 2000 che seguendo le indicazioni dell’allenatore continua più alla ricerca del giuoco che del gol. Prima del duplice fischio la supremazia sul campo si concretizza con la terza rete segnata da Angelica Benecchi.  Nel secondo tempo la Como 2000 chiude la partita con altre due marcature di una  incontenibile Angelica Benecchi e la rete del definitivo 6 a 0 messa a segno da Alessia Ienna.

JUNIORES: CHE FATICA!!!

Fcf Como 2000 – Pro Sesto 1:0

La Como 2000 batte di misura una coriacea Pro Sesto tra le mura amiche del Lambrone. Una partita deludente, giocata a bassi ritmi da ambo le compagini. Nel primo tempo la Como pur imballata e statica riesce ad avere una discreta superiorità territoriale e a impensierire maggiormente la retroguardia delle avversarie.
Nel secondo tempo, invece, il copione si inverte ed é la Pro Sesto a farla da padrona, mettendo a serio repentaglio il vantaggio conquistato con un pizzico di fortuna da Scarpelli al 10′ st.

Sul finire dell’incontro una Lucrezia Colombo in gran forma tra i pali si oppone alle conclusioni delle ospiti e mantiene  inviolata la propria porta.

Mister Stefano Cincotta, palesemente contrariato,  preferisce non commentare la prestazione.