PRIMA SQUADRA : BUONA LA PRIMA DI COPPA ITALIA

Fiammamonza vs fcf como 2000     1 a 4

monza 16.9.18 ore 19

direttore di gara signor Barlocco di legnano

Serata afosa con buona cornice di pubblico

FIAMMAMONZA – Vignati, Dadati, Moroni Matilde, Moroni Camilla, Rovelli, Nuzzo, Roncucci, Citterio, Velati, Galbusera e Mariani.

a disposizione – Rotella, Caspani, Baratti, De Grassi, Palmieri, Sonnessa e Carlucci

sostituzioni – 18 pt Rotella per Vignati infortunata, Baratti per Mariani, 17st Carlucci per Roncucci, 25st Palmieri per Citterio ed al 26 st De Grassi per Galbusera.

allenatore – sig.ra maria macri’

FCF COMO 2000 – Presutti, Volpi, Meraviglia, Ambrosetti, Nascamani, Vigano’, Cascarano, Badiali, Catelli, Brazzarola e Magatti.

a disposizione – Colombo, Franchetto, Sessa, Morosi, Ostini, Fenaroli e Franchetto.

sostituzioni – 9st Morosi per Magatti, 14 st Roventi per Catelli, 24 st Ostini per Brazzarola, 32 st Fenaroli per Nascamani ed al 37 st Sessa per Ambrosetti.

allenatore – sig Gerosa Giuseppe

Le nostre ragazze entrano in partita col verso giuste ed al quarto minuto arriva la prima rete, autogol del difensore monzese su calcio d’angolo di Ambrosetti; al 23 Magatti, al debutto, s’invola tutta sola verso la porta avversaria ma la sua conclusione è debole.  A lato ci pensa Badiali con un gran tiro da fuori area a raddoppiare al 30; un pasticcio difensivo nostro permette a Velati di trovare la facile conclusione .

Presutti compie un buon intervento sventando in angolo un gran tiro di Galbusera mentre Brazzarola impegna Rotella entrata per infortunio di Vignati.

Al 46 Rotella si supera per bloccare un gran tiro di Brazzarola, ma un minuto dopo nulla puo’ allimprendibile tiro di Badiali che porta la fine del primo tempo con il nostro vantaggio per 3 a 1.

Nel secondo tempo il gioco e quasi sempre nella metacampo biancorossa ed al 18 ancora Rotella interviene sul tiro del cecchino Badiali.

Capitan Cascarano allunga il risultato con un gran gol al 37.

Al 45 grande punizione di Ostini fa salire ancora in cattedra il portiere locale  che si salva coi pugni deviando in angolo.

Soddisfatto mister Gerosa, che ammette che c e’ ancora molto da lavorare provando attentamente tutto l’organico a disposizione.

Si torna a lavorare martedì al centro lambrone dove domenica inontreremo le azalee per il turno decisivo di coppa italia contro le Azalee alle 18.30.