SERIE C: COMO 2000 DILAGANTE IN TERRA SARDA

Oristano, 21 ottobre 2018

ATLETICO ORISTANO – FCF COMO 2000  0-6

Marcatrici:

ATLETICO ORISTANO: Bussato, Meloni, Loder, Tola, Mattana, Barrocu, Scanu, Deriu, Grassino, Marcangeli.

A DISP. Boussaid, Scalas, Catte, Patta, Madau.

All. Suella

COMO 2000:Pini, Maschio (20° s.t. Fenaroli), Nascamani, Viganò,  Sessa, Cascarano, Morosi (20° s.t. Magatti), Badiali (1° s.t. Ostini),  Meraviglia, Brazzarola ( 1° s.t. Roventi), Ambrosetti.

A DISP. Presutti, Volpi, Mammolit e Meraviglia.

All. Gerosa

Arbitro: Morelli di Tivoli

 

Dopo la cocente sconfitta subita fra le mura amiche, la Como 2000 è chiamata a reagire e cercare i primi tre punti stagionali sul campo dell’atletico Oristano, unica squadra sarda del girone.

Mister Gerosa rivoluziona la squadra della prima giornata, con l’esclusione dall’undici titolare di Presutti, Fenaroli, Mammoliti e Volpi, sotituite da Pini, Brazzarola, Sessa e Meraviglia.

Como che entra con una voglia diversa, vogliosa di fare bene e di mettere sotto le avversarie facendo la partita dal primo minuto.

Ed è coì che dopo pochi secondi Badiali sola al centro dell’area, non riesce a inquadrare lo specchio della porta tirando alto.

E’ La stessa giocatrice azzurra ad avere ancora un’occasione al settimo per portare la squadra in vantaggio, ma la sua conclusione da fuori area è ancora imprcisa.

E’il preludio al gol che arriva puntuale al 13°: Brazzarola fa tutto da sola, ruba palla e si invola da sola verso il portiere avversario, che nulla può sulla conclusione della numero 9 azzurra.

Il Como non si accontenta, fioccano le occasioni, tanto che in un minuto Sessa con due gran tiri da lontano, prima raddoppia e poi con firma il 3-0 comasco.

Al 34° si sblocca anche Badiali che raccoglie un bel traversone dalla sinsitra e insacca il quattro a zero.

Che diventa poi 5 con il gran gol al volo di Ambrosetti, dal limite dell’area di rigore in chiusura di frazione.

Al rientro in campo, i cambi e il largo risultato, fanno cambiare volto alla partita: La Como 2000 allenta la pressione e sazia del tondo risultato giochicchia a centrocampo, con l’Atletico Oristano che riesce cosi a creare qualche occasione che faticosamente la difesa azzurre riesce a sventare.

Ultimo sussulto della partita avviene all’85°: Magatti con un gran filtrante trova in area Roventi, che a tu per tu con il portiere Ospite insacca il definitivo 6-0 ospite.

Alla Como 2000 basta un grandissimo primo tempo per avere ragione di un Atletico Oristano apparso sottotono e abbastanza rinunciatario. Tre punti e tanta fiducia per la squadra di Mister Gerosa, che dopo la pausa attende un tour de force che ci dirà cosa potrà puntare in questa stagione