SERIE C: COMO 2000 TRAVOLGENTE E MATEMATICAMENTE SALVA

Erba, 24 marzo 2019

FCF COMO 2000 – FIAMMAMONZA 5-0

Marcatrici: 12° Ambrosetti, 47° Badiali, 72° Ambrosetti, 81° Magatti, 93° Roventi.

FCF COMO 2000: 1 Pini, 5 Scarpelli, 6 Viganò, 7 Cascarano, 9 Brazzarola, 10 Badiali, 13 Meraviglia, 15 Fenaroli, 16 Ostini, 17 Mammoliti, 18 Ambrosetti.

A disp. 12 Presutti, 11 Pozzoli, 8 Magatti, 4 sessa, 3 Spagna, 2 Volpi, 14 Roventi, 19 Castelletti.

All. G. Gerosa

FIAMMAMONZA FEMMINILE: 1 Rotella, 2 Dadati, 4 Martiradonna, 5 Rovelli, 6 Nuzzo, 8 Baratti, 9 Velati, 11 Mariani, 13 Moroni C., 16 Sonnessa, 17 Citterio.

A DISP. 12 Vignati, 3 Moroni M, 7 Carlucci, 10 Galbusera, 14 De Grassi.

All. Macrì

Arb. Poto di Mestre

 

Como 2000 esce dalla gara con il Fiammamonza vincente e con la sicurezza matematica della salvezza in tasca, anche se non bella e convincente come il risultato potrebbe rivelare.

Mister Gerosa affronta la gara con un camaleontico 3-5-2 e con la rispolverata coppia Brazzarola-Mammoliti in avanti, cercando di arginare la fonte della manovra ospite pressando sin dai primi minuti.

E in effetti la tattica da inizialmente i suoi frutti con Cascarano che al 2° minuto calcia da fuori dopo un batti e ribatti in area, ma la palla esce a lato di poco.

Al 12° un rinvio dalla difesa di Meraviglia, diventa un assist per Ambrosetti che grazie ad un rimpallo scarta il portiere e sigla l’ 1-0 per la squadra comasca.

Al 15° Scarpelli spreca malamente una perfetta azione corale, calciando alto di poco sopra la traversa.

Da questo momento in poi la Como 2000 cala la pressione e il Fiammamonza comincia a prendere campo.

E dopo qualche occasione finita a lato di poco, ecco che si presenta l’opportunità per pareggiare i conti: Citterio salta Fenaroli ed entra in area, il difensore comasco appoggia la mano sulla spalla dell’attaccante monzese, che sentito il tocco si lascia andare. Per l’arbitro è calcio di rigore.

Sul dischetto si presenta Velati, che calcia male e Pini grazie all’aiuto del palo riesce a neutralizzare il tiro.

Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo succede poco o nulla, e così si va al riposo con il vantaggio azzurro.

Il secondo tempo mister Gerosa rivoluziona il modulo passando a più offensivo 4-3-3, aggredendo gli avversari più in alto e riuscendo a raddoppiare dopo soli due minuti di gioco. Dal calcio d’angolo, la palla arriva a Badiali che calcia di prima e infila il pallone sotto l’incrocio.

Il Fiammamonza prova a reagire, ma alzando il baricentro finisce per offrire il fianco ai contropiedi della Como 2000 che segna altri tre gol: con Ambrosetti con un tiro appena dentro l’area di rigore, Magatti che approfitta di un retropassaggio di una difensore monzese e con Roventi che proprio in chiusura sigla il definitivo 5-0.

Como 2000 che con la salvezza conquistata, ora potrà affrontare le ultime tre giornate con più tranquillità, potendo già imbastire le tele per la stagione a venire.